ACQUA – The Ultimate prestazioni Ally

L'acqua può essere considerato uno dei nutrienti fondamentali al mondo per la vitaL’acqua può essere considerato uno dei nutrienti fondamentali al mondo per la vita.

Pertanto, la mancanza di acqua nel corpo è in grado di avere un impatto negativo quasi tutte le attività che si tenta di eseguire.

Poiché la percezione della sete è un indicatore imprecisa della necessità di consumare acqua, disidratazione è diventato un disturbo comune che spesso passa inosservato fino a quando è troppo tardi.

Se indaghiamo la ricerca, la disidratazione ha un profondo effetto sulle misure fisiche. disidratazione acuta è stata collegata a condizioni come mal di testa, irritabilità, crampi muscolari e stanchezza;

mentre la disidratazione cronica può causare problemi gravi come l’aumento di peso, colesterolo elevato, malattie autoimmuni, asma e allergie.

Jet lag e lesioni da stress ripetitivo possono essere ridotti al minimo con le strategie di idratazione, stimolando la circolazione e il deposito più sangue ricco di ossigeno ai tessuti stressati. Come si può vedere, le conseguenze della disidratazione sono davvero infinite.

La disidratazione di appena 1-2% del peso corporeo può cominciare a influenzare negativamente tassi forza, potenza e fatica.vita di atleta si predicano da rituali e routine, che danno loro un senso di controllo sugli ambienti caotici. La disidratazione quindi, può causare un senso di disagio per gli atleti, perché non possono più controllare le variabili fanno affidamento per avere successo.

La disidratazione di appena 1-2% del peso corporeo può cominciare a influenzare negativamente tassi forza, potenza e fatica.

Uno degli effetti di performance più dannosi che un atleta può affrontare a causa della disidratazione è la mancanza di controllo neuromuscolare in movimenti finiti. Se si guarda a un lanciatore di baseball, essi sono ricompensati per il controllo e la precisione.

Strikeout e corre a casa sono il risultato di una rigorosa comunicazione tra il sistema nervoso ei muscoli che innervano. risultati disidratazione in volume del sangue è diminuito, che può portare ad affaticamento precoce e in ultima analisi, risultato in questa perdita di controllo.

In uno studio condotto da Distefano et al., 2012, i ricercatori hanno scoperto che quando gli atleti erano disidratati, sono visualizzati i movimenti dell’anca, del ginocchio e della caviglia indesiderati, nonché le tecniche di atterraggio poveri su esercizi di salto.

La disidratazione compromette non solo il nostro successo, si predispongono del nostro corpo ad un aumento potenziale danno.La disidratazione compromette non solo il nostro successo, si predispongono del nostro corpo ad un aumento potenziale danno.

I normali linee guida fornite da istruttori e allenatori sono che una persona dovrebbe bere circa due litri di acqua al giorno. L’esercizio fisico e il calore aumentano la domanda di fluidi.

Come il corpo lavora di più, si crea più calore, che deve essere perso. Circa il 75% dell’energia utilizzata in esercizio produce calore, con il restante 25% di andare a lavoro utile. La perdita di calore si verifica quando abbiamo sudare e anche quando espiriamo.

Anche se è comune pensare di disidratazione nel contesto di calore e di esercizio, se l’ambiente è arido perdita di fluido poi significativa possono anche avvenire attraverso la pelle e l’aria espirata.

Il successo in ogni impresa si basa avendo le risorse ottimali nella corretta quantità. Pertanto, il raggiungimento del nostro prestazioni ottimali non può essere raggiunta senza raggiungere adeguati livelli di idratazione.

Salute, benessere, longevità, l’equilibrio ormonale e le prestazioni potranno trarre vantaggio da un soggiorno in sintonia con le esigenze del corpo di idratazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *